SE NON VISUALIZZATE L'ANIMAZIONE PRESENTE IN QUESTA PAGINA, CLICCATE IL LINK SEGUENTE PER SCARICARE LA PLUG-IN GRATUITA.

» DOWNLOAD

33MA MARCIA DELLA SOLIDARIETÀ

Un caro saluto agli Amici che partecipano alla 33 Marcia della Solidarietà “Vita per laVita”.
Un viaggio all’insegna della solidarietà e della condivisione su un problema sociale sempreattuale: la donazione e il trapianto di organi, tessuti e cellule.Da quest’ anno la Marcia riprende il cammino dal Sud del nostro Paese, che risente ancoradi una non adeguata organizzazione e programmazione sanitaria.
L’Italia, negli ultimi anni, ha adottato un modello organizzativo di dimostrata efficacia.Sono aumentate le donazioni e i trapianti, sono ottimi i risultati della sopravvivenza e la qualità.C’è però ancora molto da fare per ridurre drasticamente le liste di attesa (più di 9.000 i pazienti),ma anche per risolvere il problema della disomogeneità presente nel Paese.
Nelle regioni del Sud si dona di meno che al Nord (Puglia, Basilicata, Sicilia, Calabria nonarrivano a 10 donatori per milione di popolazione). E’ necessario che gli strumenti sanciti dallalegge 91/99 diventino operativi in modo uniforme su tutto il territorio nazionale onde evitaredisuguaglianze nel soddisfacimento del fabbisogno di salute dei cittadini.Inoltre ci deve essere un impegno maggiore nella informazione corretta ed esauriente aicittadini per aiutarli a maturare conoscenze e competenze che li rendano capaci di scelteconsapevoli sul tema della donazione e del trapianto.
L’A.I.D.O. continuerà a dare il suo contributo sia sul piano culturale (da oltre 30 annisvolge lavoro di informazione) che su quello logistico (la presenza di gruppi attivi su quasi tuttoil territorio nazionale).Siamo convinti che il lavoro di informazione e di sensibilizzazione dei partecipanti allamarcia “Vita per la Vita”, è un contributo importante alla promozione dello sviluppo di unacoscienza civile e alla assunzione di responsabilità nei confronti della salute altrui.

Buon viaggio

Presidente A.I.D.O. Nazionale
Vincenzo Passarelli...

TORNA INDIETRO